“Febbre” di Jonathan Bazzi. Intervista all’autore.

Intervista a Jonathan Bazzi, autore di “Febbre”, che racconta il senso della sua scrittura (“Vorrei fosse al centro delle mie giornate”), le origini a Rozzano (“Una specie di commedia umana”) e la genesi del suo primo romanzo: “Avevo la sensazione di appartenere a dei mondi non visti o fraintesi, e quindi interessanti da raccontare. Sono…

EtnaBook- il Festival del libro. La cultura sotto il vulcano

CATANIA – La parola è l’arma più potente che abbiamo, usiamola bene. È questa la dichiarazione che racchiude la tematica 2019 scelta dal direttivo organizzativo di EtnaBook – Festival Internazionale del libro e della cultura di Catania. Il tema dell’antifascismo assume una connotazione particolarissima che pone un quesito la cui risposta deve essere seguita da un’azione culturale….

Dal libro al film: “The Miseducation Of Cameron Post”

“The Miseducation Of Cameron Post” 91 minuti – Drammatico – USA Regia:  Desiree Akhavan Voto: 2/5 Ancora una volta possiamo dirlo: era meglio il libro. Film tratto dal best seller di Emily Danfort, La diseducazione di Cameron Post è  un film dotato di immense potenzialità, che però, a mio parere, sono sviluppate male. Anni Novanta, Montana….

…turpiloqui (e altre stranezze) d’Autore. Le interviste.

Intervista a Giacomo Cardaci, pubblicata su LuciaLibri, autore di “Zucchero e Catrame”: “Il mio è un romanzo di formazione dell’identità negativa e del desiderio negativo. Cesare, il personaggio principale, ha la mia capacità di guardarsi dentro. La scrittura? Nasce dalla memoria, per poi superarla. Sono ateo e mi auguro che la Chiesa sparisca nel terzo…

Caro Pasolini, ti scrivo…

Caro Pasolini ti scrivo, ti racconto la moltiplicazione di zero.  Caro Pasolini ti scrivo, avremmo dovuto saperlo già dai tempi del buon Giambattista Vico che con i Corsi e Ricorsi storici non si scherza. Che tutto torna anche se è già finito. Pensavamo che avremmo letto la parola fascismo solo sui libri di storia, associandola…

“La Poesia” di Marianne Moore

La Poesia Non piace neanche a me: ci sono cose ben più importanti di tutte quelle astruserie.     Eppure, con tutto il disprezzo possibile, leggendola, uno scopre     che dopotutto c’è in essa qualcosa di autentico.         Mani che possono afferrare, occhi         che possono spalancarsi, capelli…