“Unsane” – il nuovo regime scopico di Soderbergh

Guardatelo solo se non soffrite di ansia! Unsane è un film che ho adorato… Una pellicola suggestiva, coinvolgente che non lascia spazio alla noia. Soderbergh ha veramente superato se stesso riuscendo ad intrecciare il tema della malattia mentale a quello della solitudine,  follia, delle ossessione e ricondurre tutto dentro un I-Phone. Proprio così, perché l’intero…

“Casi umani” di Selvaggia Lucarelli. Manuale di sopravvivenza alle relazioni sbagliate

Selvaggia Lucarelli, editorialista per  Il Fatto Quotidiano, autrice dei libri Che ci importa del mondo (2014) e Dieci piccoli infami (2017), torna in libreria per Rizzoli con Casi umani – Uomini che servivano a dimenticare ma che hanno peggiorato le cose.  In salsa ironica e soprattutto autoironica Selvaggia Lucarelli ci presenta un menù completo di uomini  “che, prima ancora di poter…

“Dolore minimo” di Cristina Vivinetto

Crebbi con una dicotomia nelle ossa nel perenne adattamento all’una o all’altra identità. Solo dieci anni dopo compresi che esattamente nel mezzo – indefinita, sfumata, disforica- c’ero proprio io.   Dolore minimo (edito Interlinea, 148 pagine, 12 euro) di Giovanna Cristina Vivinetto, 24 anni, siciliana, è il racconto in versi di un cammino di rivelazione…

SalTo 2018 : Da Piero Angela a Roberto Saviano, ecco alcuni nomi degli ospiti

Dal 10 al 14 maggio si terrà al Lingotto di Torino la 31esima edizione del Salone del libro, anche quest’anno diretto dallo scrittore Nicola Lagioia. Grazie alla Nave di Teseo, Andrew Sean Greer, nuovo Premio Pulitzer con Less, sarà al Salone 2018. Maggiori dettagli nei prossimi giorni. Per tornare a giovedì 10, avremo una grande lezione sul futuro che ci aspetta da un maestro come Michelangelo Pistoletto….

Vincenzo Alba, giovane siciliano in Vietnam per costruire scuole

“La più grande tragedia avrà inizio quando i giovani non vorranno più cambiare il mondo” – così  scriveva Vasile Ghica quando parlava del futuro, del mondo e dei giovani.  Ma quindi, come sono i giovani di oggi? Sicuramente preoccupati per il loro futuro sempre troppo incerto e sempre troppo precario, ma sono giovani intraprendenti, sempre…

“Elogio del gatto”di Stéphanie Hochet

Il gatto è un sovrano dell’indifferenza, un ipocrita. Un animale che preda per puro piacere. Crudele fino alla perfezione, il felino dalle ‘pupille mistiche’ è l’incarnazione degli eccessi che, nel corso degli anni, si è guadagnato il ruolo dell’autocrate, del libertario, del dio. “Elogio del gatto” di Stéphanie Hochet (edito Voland, traduzione di Roberto Lana;…